Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Calatafimi / Corso Calatafimi

Asp, Candela: “Mai presa in considerazione la chiusura dell’ospedale Ingrassia”

Il direttore in una lettera inviata a tutto il personale del nosocomio di Corso Caltafimi: "Al fine di evitare inutili allarmismi si intende precisare che ipotesi di chiusura non sono state prese in considerazione nemmeno da altri livelli istituzionali"

Antonio Candela

“La presunta chiusura dell’Ingrassia o di alcuni reparti dello stesso Ospedale non è mai stata presa in considerazione dalla Direzione aziendale”. Lo scrive il Direttore generale dell’Asp di Palermo, Antonio Candela, in una lettera inviata a tutto il personale del nosocomio di Corso Caltafimi.

“Al fine di evitare inutili allarmismi – scrive Candela, nella lettera firmata anche da Direttore amministrativo e Direttore sanitario aziendali – si intende precisare che ipotesi di chiusura non sono state prese in considerazione nemmeno da altri livelli istituzionali. Ciò – prosegue il manager dell’Asp - può facilmente evincersi dall’ultimo Piano di riorganizzazione Ospedaliera, concordato con l’Assessore regionale della Salute e apprezzato in Giunta di Governo, il quale non prevede alcuna sostanziale modifica dell’attuale assetto. Tale Piano – conclude Candela – ha già avuto, peraltro, il parere favorevole della Conferenza dei Sindaci”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asp, Candela: “Mai presa in considerazione la chiusura dell’ospedale Ingrassia”

PalermoToday è in caricamento