Irraggiungibile da un giorno, pensionato trovato morto nelle campagne di Alia

A notare il corpo di Vincenzo D'Amico, 73 anni, è stato un vicino. Ancora da recuperare la salma, che si trova in una zona impervia di contrada Cavaro difficilmente raggiungibile coi mezzi

(foto archivio)

Trovato il cadavere di un pensionato ad Alia. Il corpo di Vincenzo D’Amico, 73 anni, è stato trovato oggi pomeriggio da un suo vicino in contrada "Cavaro", una zona impervia del comune del Palermitano non facilmente raggiungibile coi mezzi, attraversata da un ruscello per le abbondanti piogge e per la neve caduta negli ultimi giorni. I suoi familiari non riuscivano a contattarlo da circa una giornata. Sul posto i militari della stazione di Alia e della compagnia di Lercara Friddi.

Passava il tempo, da lunedì a venerdì, nella sua proprietà, per poi tornare a Palermo doveva aveva la sua residenza. Proprio per la difficoltà di raggiungere il punto in cui si trovava, "non è stato ancora possibile recuperare la salma per permettere di fare l’ispezione cadaverica", spiegano i carabinieri. Secondo i primi accertamenti D’Amico risulterebbe cardiopatico e dunque potrebbe essere stato un infarto a ucciderlo. Le conferme arriveranno dagli accertamenti del medico legale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Calcio palermitano in lutto, è morto Carmelo Bongiorno

  • Reddito di cittadinanza, parte la fase 2: i lavori socialmente utili diventano obbligatori

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

Torna su
PalermoToday è in caricamento