Cronaca Brancaccio

Brancaccio, rubano ferro e rame da capannone: due arresti

Erano riusciti a introdursi nei locali attraverso una cabina Enel, forzata e privata dei cavi di rame. A segnalare la loro presenza è stato un carabiniere libero dal servizio

Stavano rubando ferro e rame da un capannone nella zona industriale di Brancaccio, ma sono stati bloccati e arrestati. Nel corso di un'operazione congiunta, polizia e carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di M. V., 34 anni, e C.C., 18 anni, entrambi di Brancaccio.

A segnalare la loro presenza è stato un carabiniere, libero dal servizio, che ha tempestivamente allertato i colleghi. Il primo a consegnarsi, capendo di non avere via di fuga, è stato il 34enne. Il ragazzo era invece accovacciato sotto un muretto, nell’improbabile tentativo di eludere i controlli. Gli agenti della polizia intervenuti sul posto e il militare dell'Arma hanno accertato che i due avevano già accatastato una grande quantità di ferro e rame e che erano riusciti a introdursi nel capannone attraverso una cabina Enel confinante, forzata, danneggiata e già privata dei cavi di rame.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brancaccio, rubano ferro e rame da capannone: due arresti

PalermoToday è in caricamento