Cronaca Brancaccio / Via Brancaccio

Morta per un ascesso, il saluto commosso di Brancaccio a Tania

Chiesa di San Gaetano gremita di amici e parenti, presenti per l'ultimo saluto alla giovane ragazza. Padre Maurizio: "Ricordatela con il sorriso. Che serva da esempio affinché non succeda più che una madre pianga la propria figlia"

La bara bianca di Tania Priolo portata a spalla fuori dalla Chiesa - foto Campolo

Grande commozione alla chiesa di San Gaetano di Brancaccio, dove questa mattina si sono svolti i funerali di Tania Priolo, la diciottenne morta per un ascesso ai denti che si è trasformato in una letale infezione. Secondo i genitori trascurata dai medici che l'hanno avuta in cura, sulla vicenda è stata aperta un'inchiesta. Chiesa gremita di amici, parenti e compagni di scuola, tutti presenti per un ultimo saluto. Molti di loro, col volto rigato dalle lacrime, portano fieramente una maglietta bianca con il volto della ragazza impresso, sorridente come molti di loro vorranno ricordarla.

"Il corpo di Tania ci ha abbandonati, ma lei sarà sempre qui in mezzo a noi. Che questa esperienza serva da insegnamento - ha ammonito padre Maurizio dall'altare - affinché non debba mai più accadere che una madre perda e sia costretta a piangere la propria figlia". La bara bianca campeggia al centro della navata, con i familiari raccolti nella tristezza del tragico evento. Ad attenderli fuori dalla chiesa centinaia di persone che, alla vista del feretro, si sono lasciati andare in uno scrosciante applauso, accompagnato da qualche scoppio di petardi.

Dopo il decesso il corpo della giovane Tania è stato trasferito all'ospedale Policlinico Messina per l'autopsia disposta dalla magistratura ed eseguita dal medico legale Giulio Cardia. "Si è trattato di un ascesso - ha spiegato nei giorni scorsi il medico che ha eseguito l'esame - diventato un'infezione, e sviluppatosi in modo verticale. Non ho mai visto una cosa del genere". La bara, dopo un breve corteo seguito da centinaia di persone, è stata trasportata al cimitero di Sant'Orsola per la tumulazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta per un ascesso, il saluto commosso di Brancaccio a Tania

PalermoToday è in caricamento