Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Sperone

Ennesimo atto vandalico ai danni di un tram, Cataldi (Cobas): "Serve più sicurezza"

Il coordinatore regionale dei Cobas Lavoro Privato settore Trasporti commenta quanto accaduto ieri allo Sperone, dove ignoti hanno scagliato una pietra contro un tram della linea 1 frantumando il vetro della vettura

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Siamo ormai di fronte ad un bollettino di guerra: quasi giornalmente i conducenti dell'Amat sono bersaglio di sassaiole e altri atti vandalici. Guidare un autobus o un tram è diventato veramente rischioso. Rischi estesi, naturalmente, anche ai passeggeri". Così Carlo Cataldi, coordinatore regionale dei Cobas Lavoro Privato settore Trasporti, commenta quanto accaduto ieri allo Sperone, dove ignoti hanno scagliato una pietra contro un tram della linea 1 frantumando il vetro della vettura. "Per fortuna – sottolinea Cataldi – nessun utente a bordo ha riportato conseguenze. L'allarme sicurezza è già scattato da tempo: chiediamo più controlli per arginare i delinquenti e indagini serrate per individuare i responsabili, che vanno puniti severamente. Il trasporto pubblico è un bene comune: questi atti non sono soltanto un danno economico per l'Amat, ma rappresentano anche un danno ai lavoratori e alla collettività".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesimo atto vandalico ai danni di un tram, Cataldi (Cobas): "Serve più sicurezza"

PalermoToday è in caricamento