Cronaca

Furto in casa di un pensionato, rubati i risparmi di una vita: fermato un giovane

E' successo a Roccamena alla vigilia di Pasqua. I carabinieri, grazie ad alcuni testimoni, sono riusciti a risalire all'identità di un 22enne che è stato rinchiuso nel carcere di Termini. La perquisizione nella sua abitazione ha permesso di sequestrare 15 mila euro in contanti

I sospetti su chi fosse l’autore del furto in casa di un pensionato di Roccamena, con un bottino da 30 mila euro, erano ricaduti su un giovane e la conferma sarebbe arrivata dopo la perquisizione del suo appartamento. I carabinieri hanno fermato un 22enne (P.P. le iniziali) ora accusato del colpo e per questo trasferito in carcere.

L’episodio, risalente a sabato scorso, è avvenuto nel comune in cui vivono poco più di mille abitanti che si trova tra Camporeale e Corleone. Alla vigilia di Pasqua qualcuno era riuscito a intrufolarsi nell’abitazione di un 75enne riuscendo a portare via due borse in cuoio in cui custodiva i suoi risparmi, circa 30 mila euro in contanti.

"I militari - spiegano dal Comando provinciale - dopo aver ascoltato alcuni testimoni e un minuzioso sopralluogo sulla scena del crimine, sono arrivati al provvedimento nei confronti del giovane a casa del quale sono stati rinvenuti circa 15 mila euro". Il gip ha convalidato il fermo disponendo per l'indagato la custodia cautelare in carcere.

Le indagini proseguiranno per chiarire come abbia fatto il 22enne a scoprire che il pensionato custodiva quella somma e se qualcuno lo abbia aiutato ad entrare in casa per rubare le due borse contenenti i 30 mila euro.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in casa di un pensionato, rubati i risparmi di una vita: fermato un giovane

PalermoToday è in caricamento