Cronaca

Spaccio di droga a giovanissimi, trentenne arrestato a Bagheria

L'uomo dovrà scontare una pena di due anni. L'accusa è associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di stupefacenti. Il presunto pusher era già stato coinvolto nell'operazione "Big Party" del dicembre 2011

F.P.

Spaccio di droga a giovanissimi di Bagheria. Con quest’accusa i carabinieri hanno arrestato F.P., palermitano di 31 anni. I militari di Bagheria hanno messo in atto l’ordine di esecuzione emesso dalla Procura di Palermo nei confronti del presunto pusher. Secondo le accuse F.P. è responsabile del reato di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti anche in danno di minori, e dovrà espiare una pena residua di anni 2 e giorni 28 di reclusione nonché il pagamento di una multa di 3 mila e 400 euro.

L’uomo era già stato arrestato nell’ambito dell’operazione denominata “Big Party” del 5 dicembre 2011. In quell’occasione i carabinieri hanno eseguito 14 provvedimenti cautelari, per associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina e hashish. Incontrando i giovani nella vicinanza delle scuole, ma anche sfruttando le potenzialità dei social network, gli spacciatori “adescavano” soggetti disponibili per invitarli a feste serali o pomeridiane. Qui veniva fornita loro una dose gratuita di cocaina, per far provare il cosiddetto “sballo” e, in questo modo, avvicinarli al mondo della droga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga a giovanissimi, trentenne arrestato a Bagheria

PalermoToday è in caricamento