Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Violenza al Pagliarelli, detenuto per omicidio aggredisce tre agenti

A denunciare l'accaduto è Lillo Navarra, segretario nazionale per la Sicilia del Sappe: "Il sistema delle carceri non regge più". Solo 17 giorni fa all'Ucciardone un detenuto si è scagliato contro due agenti

Il carcere Pagliarelli

Ancora violenza nelle carceri palermitane. Poche ore fa tre poliziotti penitenziari del Pagliarelli sono stati aggrediti da un detenuto, in prigione per omicidio. Gli agenti sono rimasti feriti: hanno riportato delle contusioni. A denunciare l'accaduto è Lillo Navarra, segretario nazionale per la Sicilia del Sappe: "Una violenza folle e ingiustificata". "Il sistema delle carceri non regge più - afferma Donato Capece, segretario generale Sappe - è farraginoso, ed i costanti e continui eventi critici che si verificano ogni giorno nelle carceri ne sono la più evidente dimostrazione".

Solo diciassette giorni fa all'Ucciardone un detenuto si è scagliato contro due agenti della polizia penitenziaria. I due poliziotti sono stati soccorsi e condotti in ospedale. L'uomo, un italiano di 44 anni, già il mese scorso aveva aggredito altri quattro agenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza al Pagliarelli, detenuto per omicidio aggredisce tre agenti

PalermoToday è in caricamento