Accordo Unipa-Amat, car e bike sharing gratuiti per studenti

Siglata intesa tra l'ateneo palermitano e l'azienda che gestisce il trasporto pubblico in città. Obiettivo dell'intesa è quello di disincentivare l'utilizzo dei mezzi privati

Da sinistra Cimino e Micari

Car sharing e bike sharing gratis per gli studenti universitari e tariffe agevolate per la comunità universitaria dell'ateneo di Palermo e dei poli universitari di Agrigento, Caltanissetta e Trapani. E' quanto prevede l'accordo siglato tra l'Università degli Studi di Palermo e Amat, azienda che gestisce il trasporto pubblico in città. Obiettivo dell'intesa è quello di disincentivare l'utilizzo dei mezzi privati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ci sarà una flotta molto più ampia di car sharing e bike sharing - spiega il rettore dell'Università di Palermo Fabrizio Micari - e soprattutto, grazie al contributo di Amat, consentiamo ai nostri ragazzi di accedere a questi servizi gratuitamente, pagando solo il consumo. La sigla di questo accordo è un passo particolarmente significativo che conferma l’impegno del nostro ateneo verso un'università e una città più sostenibile. E’ con iniziative di questo tipo che l’Università diffonde la cultura della mobilità sostenibile e della tutela dell’ambiente".
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Covid, via libera dalla Regione al disegno di legge per la ripresa delle attività economiche

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

  • Muore per arresto cardiaco a 21 anni, lutto cittadino a Chiusa Sclafani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento