"Suca" a Salvini, Ordine dei giornalisti bacchetta addetto stampa: "Moderarsi sui social..."

E' stato deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso di Fabio Citrano e alle espressioni rivolte al vicepremier

L'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso dell'addetto stampa del Comune, Fabio Citrano e alle espressioni rivolte al vicepremier Matteo Salvini. Negli scorsi giorni Citrano è finito nell'occhio del ciclone dopo avere commentato con un "suca" un post di Salvini nell'ambito del dibattito politico sul decreto Sicurezza. "Nel massimo rispetto della libertà di pensiero di ciascuno - si legge in una nota dell'Ordine dei giornalisti - l'occasione è propizia per ricordare ai colleghi che si è giornalisti sempre, per invitarli a una maggiore consapevolezza dei propri ruoli professionali e al rispetto, anche sui social, del principio di continenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento