menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, sì ad allenamenti individuali: i giocatori del Palermo possono tornare al Barbera

Riapre lo stadio, ma restano interdette tutte le altre aree come ad esempio spogliatoi e palestra. In attesa del via libera agli allenamenti di gruppo, una circolare del ministero dell'Interno equipara i calciatori agli atleti degli sport individuali

E' il preludio per il ritorno alla reunion della squadra e al calcio giocato? Forse. Di sicuro c'è che da oggi i giocatori del Palermo - senza allenatori e dirigenti - potranno tornare ad allenarsi allo stadio "Barbera" per delle sedute individuali facoltative. Sì all’apertura del terreno di gioco dunque, resteranno chiuse invece tutte le altre aree dello stadio, come ad esempio spogliatoi e palestra.

Lo ha annunciato direttamente il club rosanero tramite i propri canali ufficiali: “A seguito della circolare del ministero dell’Interno del 02.05.2020 - si legge nella nota -  il Palermo comunica che sarà concesso ai calciatori della prima squadra l’utilizzo del terreno di gioco del 'Barbera' per sedute individuali facoltative. Sarà consentito, esclusivamente agli atleti, il solo accesso al campo nel rispetto delle norme di distanziamento sociale. In occasione di tali sedute sarà garantito un presidio sanitario di emergenza. Resta inteso - conclude la nota - che l'accesso allo stadio 'Barbera' continuerà ad essere interdetto a qualsiasi altra persona che non sia compresa nei soggetti sopra indicati fino a nuove indicazioni”.

Sostanzialmente, in attesa del via libera agli allenamenti di gruppo (con rigidi protocolli stabiliti da un comitato tecnico scientifico), la circolare del ministero dell'Interno ai prefetti apre uno spiraglio per equiparare i calciatori agli atleti degli sport individuali e permettere loro di allenarsi singolarmente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento