Mercoledì, 4 Agosto 2021
Sport

Oui monsieur Cecchinatò: il palermitano infiamma Montecarlo

Battuto il più quotato Damir Dzumhur: per "Ceck", che avanza al secondo turno, è la prima vittoria in un torneo Masters 1000, la categoria Atp più importante dopo i quattro slam

Marco Cecchinato

Un palermitano al secondo turno del Masters 1000 di Montecarlo, il primo della stagione su terra battuta (montepremi 4.872.105 euro). Dopo l'uscita di scena di Paolo Lorenzi ad opera del francese Pierre-Hugues Herbert, impostosi per 7-6 6-4, Marco Cecchinato si è qualificato per il secondo turno battendo il più quotato Damir Dzumhur, bosniaco numero 31 del ranking Atp. Una vittoria agevole, con il punteggio di 6-3, 6-2, in appena un'ora e 11 minuti.

Per Cecchinato, proveniente dalle qualificazioni, è la prima vittoria in un torneo Masters 1000, la categoria Atp più importante dopo i quattro slam. Il palermitano è stato bravo a risalire la corrente dopo l'iniziale 0-3 (con doppio break per Dzumhur). Cecchinato ha infatti conquistato sei game di fila aggiudicandosi così il primo parziale. Nel secondo set il palermitano ha strappato il servizio al bosniaco nel terzo ed ancora nel quinto game allungando sul 4-1. Dzumhur ha recuperato uno dei due break, ma poi si è arreso allo strapotere di un Cecchinato decisamente in giornata sì.

Il numero 100 del mondo si regala così un secondo turno d'autore contro Milos Raonic, quattordicesima testa di serie del seeding e numero 22 del ranking mondiale. I precedenti: 2-0 per Raonic.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oui monsieur Cecchinatò: il palermitano infiamma Montecarlo

PalermoToday è in caricamento