Giovedì, 13 Maggio 2021
Sport

L’onda “Albiroja” in rosanero Prese tre promesse paraguaiane

Verdun, Rojas e Arzamendia sono centrocampisti con caratteristiche diverse. Saranno aggregati alla Primavera, ma Pioli li terrà d'occhio per la prima squadra

Jorge Luis Rojas

Verdun, Rojas e Arzamendia. Per ora non dicono nulla, tra qualche anno chissà. Di sicuro c’è il Palermo pesca ancora una volta in Sudamerica, sperando di ripetere i successi ottenuti con Cavani, Pastore ed Hernandez. Il bacino sul quale stavolta si sono tuffati i dirigenti rosanero è quello paraguaiano. Un Paese calcisticamente in ascesa, a giudicare dai risultati ottenuti dalla Nazionale albiroja all’ultima Coppa America e all’ultimo Mondiale.

I tre nuovi rinforzi, al momento, saranno aggregati alla Primavera di Denis Mangia, ma è certo che mister Pioli terrà d’occhio i loro eventuali progressi.
Quello che arriva con le maggiori credenziali è Jorge Luis Rojas, 18 anni, che si è messo in evidenza nel Cerro Porteno. Di lui si parla come nuovo Sanchez. È un esterno destro offensivo che ha nel dribbling il suo punto di forza. È un talento ancora grezzo, ma ha già debuttato in coppa Libertadores.
Poi c’è Cesar Verdun, nato nel giorno di San Silvestro del 1993. È un mancino che si è fatto notare dagli osservatori all’ultimo torneo di Viareggio con la maglia del Club Nacional. Ha giocato gli ultimi mesi in prestito in una squadra della B paraguaiana. È gracilino, ma ha una tecnica sopraffina. C’è chi lo ha accostato a Messi, ovviamente esagerando, come sempre in questi casi. Ma Verdun ha le potenzialità per fare bene, anche se deve crescere fisicamente per essere competitivo in Italia.

E infine Oscar Arzammendia, anche lui prodotto del vivaio del Club Nacional, anche lui tra i giocatori più in luce all’ultimo Viareggio. È un centrale di centrocampo, con ottima personalità e attitudini da regista. Tre scommesse, al Palermo potrebbe anche andar bene già vincerne una.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’onda “Albiroja” in rosanero Prese tre promesse paraguaiane

PalermoToday è in caricamento