Salute

Al Policlinico due nuovi studi sul diabete: "Puntiamo a ridurre le complicanze"

Avviati presso l’unità operativa complessa di Endocrinologia e Malattie metaboliche. Si tratta di un nuovo programma di ricerca che focalizza l’attenzione sul momento di esordio della malattia - quella di tipo 1 - entro 100 giorni dalla prima somministrazione di insulina

Sono stati avviati, presso l’unità operativa complessa di Endocrinologia e Malattie metaboliche del Policlinico diretta da Carla Giordano, due nuovi studi clinici dedicati ai pazienti affetti da diabete di tipo 1. Si tratta di un nuovo programma di ricerca che focalizza l’attenzione sul momento di esordio della malattia: entro tre mesi (esattamente 100 giorni) dalla prima somministrazione di insulina. 

Lo studio mira a fermare l’aggressione autoimmune verso le beta cellule attraverso la somministrazione di un farmaco, la Ladaraxina, potenzialmente capace di fermare l’infiammazione attraverso il blocco di un recettore specifico, denominato CXC1/2,  fermando o almeno rallentando il processo di “insulite” e salvando pertanto le beta cellule ancora funzionanti.

"Lo scopo - spiega Carla Giordano - è quello di rallentare il danno beta-cellulare, causa dell’insufficiente produzione di insulina tipica della malattia, prima di perdere totalmente la funzione residua. Un processo estremamente utile per bloccare o rallentare il rischio delle complicanze che il diabete di tipo 1 comporta. Precisiamo che la terapia insulinica dovrà comunque essere continuata”.

Per ricevere maggiori informazioni e partecipare allo studio è possibile contattare la struttura di riferimento chiamando il numero telefonico 091 6552134 o il 6552110 dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 14. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Policlinico due nuovi studi sul diabete: "Puntiamo a ridurre le complicanze"

PalermoToday è in caricamento