Villabate, Di Chiara: "Si lavori subito al programma in vista delle Comunali"

L'appello del coordinatore cittadino di Diventerà Bellissima

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

In vista delle elezioni comunali in programma tra pochi mesi a Villabate, il coordinatore cittadino di DiventeràBellissima lancia un appello: "Il nostro obiettivo è dare vita a una coalizione che si riconosca nei valori del centrodestra e contemporaneamente sia capace di attrarre nuove forze civiche- sottolinea Gaetano Di Chiara- La priorità è partire dal programma e vogliamo farlo coinvolgendo direttamente i villabatesi con assemblee pubbliche e tramite campagne informative sui social». Di Chiara aggiunge: «Certamente dovranno avere risalto temi come l'igiene pubblica, il sostegno alle fasce più deboli, la manutenzione di strade, marciapiedi e punti luce, lo snellimento della burocrazia comunale e insieme la valorizzazione del personale. Tutto ciò senza promettere nulla che non si possa mantenere, e soprattutto nella consapevolezza che si dovrà fare letteralmente i conti con una situazione finanziaria- quella del Comune di Villabate- che esige una difficoltosa azione di risanamento. Infine, Di Chiara sottolinea: «Nelle liste elettorali che si andranno a comporre occorrerà garantire un giusto mix tra chi ha già rivestito ruoli politici e chi, invece, della politica è neofita. Villabate e i villabatesi meritano il massimo impegno da parte di tutti noi, per questo senza indugi dobbiamo sin da ora metterci al lavoro in vista delle imminenti Comunali per definire il programma e individuare il candidato sindaco della coalizione".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento