Giovedì, 24 Giugno 2021
Politica

Regione, si pensa al dopo-Lombardo Fava e Crocetta si candidano

"Senza la mediazione dei partiti" ha sottolineato ieri il dirigente di Sel. Su Facebook invece è nato un gruppo a sostegno della candidatura dell'ex sindaco di Gela: oltre 8 mila gli iscritti

In attesa delle dimissioni del governatore Raffaele Lombardo, o di una mozione di sfiducia che metta fine alla legislatura, cominciano ad affacciarsi alcune candidature per la poltrona di governatore, prima ancora che si vadano delineando coalizioni e schieramenti. "Mi candidato alla presidenza della Regione siciliana”, ha annunciato ieri Claudio Fava in conferenza stampa a Palazzo dei Normanni, “senza la mediazione dei partiti – ha sottolineato - Non offro la mia candidatura, mi candido e basta. Ma non da uomo solo". Una candidatura che “prescinde da Sel”, di cui Fava è dirigente, ma che “non vuole essere contro i partiti”. E ha aggiunto: “Non è una sfida che ci siamo cercati, ma più che aspettare convenienze e opportunità serve l'azione dei gesti. Tocca a noi cambiare le cose in questa terra".
Fava dunque non parteciperà a eventuali primarie. "Le primarie non sono una liturgia o una ricetta ma una occasione. Si fanno tra partiti che condividono un progetto, difficile immaginarle con partiti che appoggiano Lombardo".

Primarie che, invece, sarebbe disposto a fare Rosario Crocetta, ex sindaco di Gela ed esponente di rilievo del Partito democratico. “Ma credo che non si faranno ha detto Crocetta - non ci sono i tempi per farle per la crisi alla Regione e per la lentezza dei partiti”. Anche quella di Crocetta, al momento, è una candidatura non sostenuta da alcun partito, in attesa di ricucire gli assetti interni del Pd. “Non faccio parte di correnti come indica chi mi attribuisce vicinanza al senatore Beppe Lumia – ha detto lo stesso Crocetta - se gli sto a fianco è perché mi ha salvato la vita quando la mafia voleva uccidermi per la mia attività amministrativa a Gela. Parlando con i singoli dirigenti democratici, credo di avere il partito dalla mia parte, almeno il 70%”. Intanto su Facebook è nato il gruppo "Crocetta Presidente", per iniziativa del sindaco di Vittoria, Giuseppe Nicosia, e di altri esponenti di base del Pd siciliano, che può contare già su oltre 8 mila iscritti. Non è ancora terminato il governo Lombardo, ma la campagna elettorale in vista del voto di fine ottobre è già partita.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, si pensa al dopo-Lombardo Fava e Crocetta si candidano

PalermoToday è in caricamento