Sanità, Forello: "Conferenza sindaci dica 'no' a riordino rete ospedaliera"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Lo scellerato piano di riordino della sanità siciliana va avanti e siamo fortemente preoccupati perché la nuova rete ospedaliera messa apunto dal governo Crocetta non garantisce né assicura un diritto fondamentale come quello alla salute, prevedendo a Palermo il declassamento degli ospedali Riuniti Villa Sofia - Cervello da unità di secondo a primo livello". Lo dice il candidato sindaco del M5S a Palermo Ugo Forello, parlando del piano di riordino della nuova rete ospedaliera. "Auspichiamo - aggiunge - che la conferenza dei sindaci  si riunisca al più presto per esprimere in modo netto e fermo il proprio dissenso a quest'azione di smantellamento della sanità pubblica in Sicilia e a Palermo in particolare". 

I più letti
Torna su
PalermoToday è in caricamento