Alotta: "Concorsi a tempo indeterminato in piena campagna elettorale e in assenza del bilancio previsionale 2017"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Dopo aver affidato incarichi dirigenziali a tempo determinato, nonostante le perplessità del Segretario generale e responsabile dell'anti-corruzione, l'Amministrazione Orlando ha deciso di bandire concorsi a tempo indeterminato in piena campagna elettorale e in assenza del bilancio previsionale 2017 che dovrà assegnare le risorse". Così Salvo Alotta, consigliere comunale Pd e appartenente al movimento dei Coraggiosi.

"In pratica potremmo essere di fronte a un nuovo bluff, con buona pace di chi presenterà le domande. Il sindaco comunque non si smentisce: dopo aver aumentato le ore ai dipendenti Reset e Amat e aver sbloccato promozioni e scatti di livello nelle partecipate a poche settimane dal voto, eccolo tornare a occuparsi di personale sotto elezioni. Orlando però stia tranquillo: il personale comunale, vessato e abbandonato per anni, saprà dargli la giusta risposta alle urne. Nel frattempo - conclude Alotta - presenteremo un'interrogazione in consiglio comunale per far luce su questi concorsi e accertarci che i requisiti non possano favorire nessuno in particolare".
 

I più letti
Torna su
PalermoToday è in caricamento