Aiuti ai bisognosi, Chinnici (Iv): "I 100 milioni della Regione anche per bollette e affitti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Le famiglie siciliane stanno affrontando un momento difficilissimo, per questo condividiamo l’appello lanciato dall’Asael, l’associazione siciliana degli amministratori enti locali, al Governo Musumeci: i 100 milioni di euro destinati ai Comuni per i beni di prima necessità, che si sommano ai 400 previsti dal Governo nazionale, si utilizzino prioritariamente per generi alimentari e beni di prima necessità e, in seconda istanza, anche per il pagamento di bollette, tributi, affitti o rette scolastiche”.

Lo dice il coordinatore provinciale di Italia Viva a Palermo Dario Chinnici. “L’iniziativa del presidente dell’Asael Matteo Cocchiara - continua Chinnici - va incontro alle esigenze di migliaia di cittadini che, oltre a dover fare la spesa, hanno bisogno di far fronte anche ad altre esigenze primarie come affitti e bollette: chiediamo al Governo regionale di redigere una direttiva a tutti i Comuni affinché prevedano anche questa possibilità”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento