rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Politica

Comune, Santoro: "Opposizioni non sfiduceranno Orlando ma reciteranno solito copione"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Siamo alla farsa: da una parte Leoluca Orlando, più che sindaco provetto sceriffo di Nottingham, e dall’altra parte i partiti della presunta opposizione Lega, Forza Italia, Udc e Italia Viva". L'avvocato Stefano Santoro, ex esponente Lega, interviene cosi su quanto sta accadendo al Comune.

"All’indomani della sfacciata richiesta di aiuto rivolta da Orlando alle opposizioni per arrivare alla scadenza del mandato del 2022, rimanendo così abbarbicato alla poltrona e rimandare il confronto elettorale a tempi migliori, avevo dichiarato che saranno le opposizioni a permettere a Orlando di rimanere in carica - dice Santoro in una nota -. Avevo evidenziato in tal senso le dichiarazioni rese da alcuni autorevoli consiglieri dell’opposizione che voglio riportare. Il capogruppo di Forza Italia, Giulio Tantillo, accogliendo l’appello di Orlando, annunciava che il suo gruppo non farà mancare i propri voti alle delibere proposte dalla Giunta e aggiungeva nell’interesse dei cittadini'. La consigliera della Lega Sabrina Figuccia dichiarava invece alla stampa che non avrebbe presentato alcuna mozione di sfiducia contro Orlando sulla base di un arzigogolato ragionamento che non ha convinto nessuno, nemmeno se stessa. Del pari il capogruppo della Lega, Igor Gelarda si limitava a dichiarare anche lui di essere disponibile ad approvare delibere importanti, ma che Orlando 'farebbe bene a dimettersi', pur sapendo che ciò non avverrà mai". 

Secondo Santoro "è a questo punto che la farsa raggiunge la sua apoteosi, perché le dichiarazioni di Gelarda fanno intervenire nientemeno che il coordinatore cittadino della Lega Alessandro Anello, anch’egli consigliere comunale il quale rimprovera a Gelarda di avere reso dichiarazioni equivoche sull’assist richiesto da Orlando, ma nulla ritiene di rimproverare all’altra componente del suo gruppo Sabrina Figuccia, nonostante avesse dichiarato cose ben più gravi dal punto di vista politico, cioè che non avrebbe mai presentato la mozione di sfiducia contro Orlando per mandarlo a casa e tornare a votare immediatamente. 
Anello non si infastidisce nemmeno delle dichiarazioni di Tantillo capogruppo di Forza Italia, (partito alleato della Lega) il quale non chiede nemmeno a Orlando di dimettersi, anzi gli offre apertamente il proprio aiuto e quello del suo gruppo. Ebbene Anello alla fine di un lunghissimo e noioso comunicato conclude dichiarando 'mai con Orlando!!', ma egli si guarda bene dal dichiarare ai giornalisti e men che meno all’opinione pubblica l’unica cosa che avrebbe un senso politico cioè l’immediata presentazione della mozione di sfiducia contro Orlando per tornare a votare". 

"Tutto ciò - prosegue Santoro - è ridicolo e offende anche l’intelligenza dei cittadini palermitani, delle categorie produttive della città dei commercianti, degli artigiani dei titolari di palestre, dei ristoratori e dei titolari di bar a cui non viene ancora concesso gratuitamente il suolo pubblico che vorrebbero  liberarsi immediatamente dalla piaga rappresentata  dall’amministrazione Orlando. La verità è quella che ho già più volte ribadito cioè che il vero assist a Orlando arriverà dai consiglieri dell’opposizione i quali per pavidità non proveranno a sfiduciarlo, perché tornare alle elezioni rappresenta un incognita per i consiglieri, molti dei quali non saranno rieletti, e per i partiti dei due schieramenti che non hanno le idee chiare sul futuro sindaco della città. Le opposizioni non sfiduceranno Orlando, ma continueranno a recitare il solito stanco copione, chiedendo al Sindaco di dimettersi e quest’ultimo non lo farà, sbeffeggiando i consiglieri e la città. Ma presto costituiremo nuovo movimento politico di destra costituito dalle forze produttive di Palermo che raccoglierà il dissenso e il disprezzo nei confronti dell’attuale classe politica e che patriotticamente scenderà in campo per un nuovo corso politico e amministrativo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, Santoro: "Opposizioni non sfiduceranno Orlando ma reciteranno solito copione"

PalermoToday è in caricamento