rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Politica Borgetto

Borgetto, Comune sciolto per mafia: 3 donne guidano commissione straordinaria

Alla commissione straordinaria spettano i poteri normalmente affidati al Consiglio comunale, alla Giunta e al sindaco

Saranno tre donne a guidare per diciotto mesi il comune di Borgetto, sciolto per infiltrazioni mafiose dal Consiglio dei ministri. Si tratta di Giuseppina Di Dio Datola, viceprefetto; di Rosaria Mancuso, viceprefetto; e di Silvana Fascianella, funzionario economico finanziario. Il decreto, adottato dal presidente della Repubblica, statuisce che la Commissione eserciti, fino all'insediamento degli organi ordinari a norma di legge, i poteri spettanti al Consiglio comunale, alla Giunta e al sindaco nonchè ogni altro potere ed incarico connesso alle medesime cariche. 

(Fonte Italpress)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgetto, Comune sciolto per mafia: 3 donne guidano commissione straordinaria

PalermoToday è in caricamento