Lunedì, 26 Luglio 2021
Economia

La Sicilia come Israele e Singapore: "Regione diventerà un incubatore di startup"

E' questo l'obiettivo di identità d'impresa, il progetto di UN.I.COOP presentato a Villa Igea in occasione del terzo congresso regionale 

Trasformare la Sicilia in una “regione delle startup e delle innovazioni” sulla falsa riga di ciò che è stato fatto in Israele ed a Singapore. Questo è il nuovo progetto di UN.I.COO.P. Sicilia presentato ieri al Grande Hotel Villa Igea in occasione del terzo congresso regionale. La buona cooperazione attraverso la valorizzazione delle vere cooperative e dell’espulsione delle spurie, la creazione di una nuova coscienza cooperativa, che metta al centro dell’interesse il cambiamento di metodo, di comportamento e di regole il tema di cui si è discusso.

Il congresso regionale intende rappresentare la svolta nell’operatività dell’associazione: il momento del definitivo radicamento sul territorio, la creazione di una rete di intenti tra le cooperative associate e la realizzazione di una piattaforma per la creazione di strumenti economici e finanziari innovativi. "Oggi la cooperazione, ancor più di ieri, è alla base di un sistema imprenditoriale veloce e disponibile specialmente alle nuove generazioni o a coloro che sono fuoriusciti dal mercato del lavoro – dichiara il presidente regionale UN.I.COOP  Felice Coppolino -  e in tale ottica UN.I.COOP. Sicilia ha predisposto un progetto, che in occasione di questo convegno, si è presentato, denominato 'identità d’impresa'". 

“Identità d’impresa” si pone come obiettivo la creazione di nuove realtà imprenditoriali in Sicilia, siano esse cooperative che con altro tipo di ragione sociale che di tipologia: agricola, turistica, manifatturiera, etc. "Alla base del nostro progetto – continua Coppolino -  c’è la realizzazione di una 'rete datoriale' che unisce in un patto d’intesa e di programma associazioni datoriali, associazioni di scopo, università, banche e fondazioni con un protocollo per lo sviluppo delle imprese che proporremo alla condivisione delle istituzioni regionali".

L’obiettivo del progetto  è di trasformare la Sicilia, in un grande incubatore e acceleratore di impresa. Pertanto, l’intento  di UN.I.COOP è creare in Sicilia una “location” che diventi un campus di ricerca e di sviluppo di idee, dove possano essere valutati ed elaborati progetti volti al nostro futuro.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Sicilia come Israele e Singapore: "Regione diventerà un incubatore di startup"

PalermoToday è in caricamento