Venerdì, 12 Luglio 2024
Economia Termini Imerese

La svedese Italvolt punta su Termini per far rinascere l'ex Fiat: progetto da 3,5 miliardi di euro

La società guidata dall’imprenditore svedese Lars Carlstrom vuole lo stabilimento per costruire una gigafactory, ovvero una maxi fabbrica per produrre le batterie di auto elettriche

Un ambizioso progetto da 3,5 miliardi di euro. Italvolt Spa sposta da Ivrea a Termini Imerese il suo ambizioso piano di costruire una gigafactory. La società guidata dall’imprenditore svedese Lars Carlstrom vuole infatti l’ex stabilimento Fiat per le batterie di auto elettriche. Italvolt ha optato per la città in provincia di Palermo dopo avere tentato, senza successo, di aprire lo stabilimento in Piemonte.

A giorni il Ministero dello Sviluppo economico guidato da Adolfo Urso dovrebbe esitare il bando in merito alle proposte per rilevare lo stabilimento, che è passato alla gestione dei commissari di Blutec. Oggi l'amministratore delegato di Italvolt, lo svedese Lars Carlstrom, presenterà la sua proposta al sindaco, ai consiglieri comunali, ai deputati regionali e politici del comprensorio e ai sindacati.

"La società, operativa dal 2021, intende produrre batterie elettriche: il progetto di realizzare la fabbrica nell'ex Olivetti ad Ivrea non mai è decollato nonostante l'accordo sottoscritto con Prelios, da qui la scelta del management di spostarlo dal Piemonte in Sicilia - si legge sul sito dell'Ansa -. L'ex Blutec è in amministrazione da quattro anni: i commissari straordinari stanno predisponendo il bando per l'assegnazione dell'area industriale che potrebbe essere pubblicato dopo la convocazione del tavolo, previsto i primi giorni di aprile, al ministero per le Imprese e il made in Italy che dovrebbe dare anche il via libera all'accordo di programma per l'area industriale complessa di Termini Imerese. Il primo a farsi avanti per l'ex Blutec è stato l'imprenditore ucraino Sergey Shapran, che intende realizzare una fabbrica per la produzione di alluminio, investendo nella fase iniziale 50 milioni di capitali propri e assorbendo almeno 300 lavoratori". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La svedese Italvolt punta su Termini per far rinascere l'ex Fiat: progetto da 3,5 miliardi di euro
PalermoToday è in caricamento