Economia Tribunali-Castellammare

Innovazione, investimenti, ricerca per lo sviluppo della Sicilia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il polo rete industriale 4.0 P.R.I.M.S. Meccatronica Sicilia firma la regia della giornata di studio, confronto e approfondimento in programma martedì 27 marzo allo Steri, dedicata al tema dell’innovazione, degli investimenti, della ricerca per lo sviluppo della Sicilia. L’iniziativa che si avvale della partecipazione di Officina4nextproduction e dell’università degli studi di Palermo vuole essere occasione di presentazione di iniziative di ricerca e innovazione che possano portare allo sviluppo imprenditoriale e occupazionale in Sicilia.

Il programma è articolato in due momenti. La mattina sarà dedicata ai progetti dei grandi player nazionali che illustreranno le best practice a livello nazionale e internazionale per la crescita e l’engagement del territorio, e alla spinta che questi progetti possono imprimere nei processi di sviluppo del settore pubblico. Presenteranno la loro esperienza professionale; Claudia Cattani, RFI rete ferroviaria italiana; Alberto Bianchi, Enel spa; Valerio Mele, Anas Sicilia; Giovanni Tombetta, Leonardo – Finmeccanica; Fabrizio Micari, rettore università di Palermo; Antonello Mineo, Rete Prims meccatronica. A moderare il lavori sarà il segretario generale di Officina4nextproduction, Davide D’Arcangelo.

Il pomeriggio sarà dedicato al mondo della finanza privata e si affronterà il tema “il ruolo del mondo del credito per gli investimenti in Sicilia: una finanza per l’innovazione”. Interverranno Ivo Allegro, CEo AIM iniziativa partner Borsa Italiana; Amedeo Giurazza, a.d. Vertis Venture e consigliere AIFI; Raffaele Liberali, esperto di politiche comunitarie; Paolo Vannuzzi, Ceo marketing & Sales Noovlesrl. A chiusura sarà presentato un intervento di una start up di successo finanziata con fondi privati, che svolge attività nell’ambito di una delle tecnologie abilitanti industry 4.0. Saranno presenti, anche, l’assessore regionale alle attività produttive Mimmo Turano, sottosegretario di stato Davide Faraone; il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, l’Assessore alle politiche giovanili scuola e lavoro del Comune di Palermo Giovanna Marano.

Il risultato della giornata sarà l’avvio di un tavolo tecnico permanente fra i grandi player nazionali, Pmi siciliane di PRIMS, Enti di ricerca e Regione Sicilia finalizzato allo scambio di tecnologie e competenze. “L’obiettivo è quello di fornire spunti per un incontro tra la domanda di sviluppo di tecnologie e competenze e l’offerta di prodotti e servizi di Pmi siciliane con una forte spinta aggregativa e votate all’innovazione di processo e di prodotto. – dichiara il presidente della rete PRIMS Meccatronica, Antonello Mineo. – “La Rete di Imprese PRIMS si fa promotrice dell’iniziativa per favorire l’aggregazione del Know How siciliano nel settore della meccatronica dando vita a un soggetto rappresentativo che può dialogare con Grandi Player e soggetti Istituzionali per la crescita del territorio, sulla spinta dell’innovazione e della ricerca”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Innovazione, investimenti, ricerca per lo sviluppo della Sicilia

PalermoToday è in caricamento