Volo Milano-Palermo cancellato, passeggeri costretti a comprare nuovo biglietto

Si tratta del Ryanair che doveva decollare alle 19,15 di ieri da Malpensa. La prima data disponibile per la riprotezione era il 29 giugno, così i viaggiatori hanno dovuto acquistare un nuovo biglietto. L'Unione dei consumatori: "Episodio assurdo"

Foto archivio

Il volo annullato senza alcun preavviso per un guasto e i viaggiatori costretti a comprare, a proprie spese, un nuovo biglietto. E' quanto capitato ai passeggeri del Ryanair Milano-Palermo che doveva partire alle 19.15 di ieri, ma che non è mai decollato. 

La compagnia ha cancellato il volo per un guasto al radar dell'aereomobile e la prima data disponibile per la riprotezione era il 29 giugno. Così i passeggeri sono stati costretti ad arraggianrsi, ovvero a spendere altro denaro e comprare un nuovo biglietto. C'è chi ha sborsato anche 300 euro per raggiungere Palermo. Unico costo sostenuto dalla low cost, il pagamento di una notte in hotel. Un disagio che ha mandato su tutte le furie i viaggiatori tra cui famiglie con bambini.

“E’ assurdo quello che è accaduto – commenta il presidente dell’Unione dei Consumatori Manlio Arnone - . Voglio ricordare che quando il ritardo è prolungato oltre le due ore gli utenti possono avvalersi della 'Carta dei Diritti del passeggero' che garantisce il diritto a ricevere assistenza, pasti e bevande e ancora rimborso del biglietto. Ai fini della presentazione del ricorso è essenziale conservare le ricevute o le fatture che comprovano l’acquisto del biglietto stesso, conservare anche le ricevute di tutte le spese aggiuntive sostenute per eventuali pernottamenti supplementari per l’acquisto di biglietti alternativi e per l’acquisto di beni di prima necessità, per i voli annullati c’è la possibilità di ottenere anche un indennizzo per il disagio subito, previsto dal Regolamento Eu 261/2004, l’Unione dei Consumatori mette a disposizione gratuitamente i legali come anche il patrocinio in una eventuale contenzioso, i nostri uffici sono a disposizione per ogni chiarimento, chiamando  dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 12,30, al numero di telefono 0916190601, o ancora contattarci attraverso il nostro sito:https://www.unionedeiconsumatori.it”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da Ryanair arriva la replica: “Questo volo da Milano Malpensa a Palermo (24 giugno) è stato purtroppo cancellato a causa di un problema tecnico minore al velivolo. Tutti i clienti coinvolti sono stati contattati via e-mail e SMS e avvisati circa le loro opzioni di rimborso completo, o trasferimento gratuito sul primo volo disponibile o trasferimento gratuito su una rotta alternativa, e a tutti i clienti è stata offerta una sistemazione in hotel”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento