menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il distributore Eni in viale Resurrezione

Il distributore Eni in viale Resurrezione

Viale Resurrezione, assalto in strada: due persone prese a colpi di mazza

Un gruppo di ragazzi è piombato a bordo di scooter, per poi accanirsi su due uomini nei pressi del distributore Eni. Il più grave è stato trasportato all'ospedale Cervello

Assalto in strada in viale Resurrezione. Un gruppo di ragazzi, nel primo pomeriggio di oggi, è piombato a bordo di alcuni scooter, per poi accanirsi - a colpi di mazza - su due persone. Le vittime sono rimaste a terra sanguinanti. Poi è arrivata l'ambulanza del 118: uno dei due feriti (il più grave), un uomo di 44 anni, è stato trasportato in ospedale. Ha riportato un trauma facciale e la sospetta frattura della mandibola. L'altro ferito, invece, è stato medicato sul posto.

L'aggressione è avvenuta nei pressi del distributore Eni. Sul posto sono accorse diverse volanti di polizia. Le vittime del pestaggio sono due persone che poco dopo le 16 si trovavano nei pressi dell'impianto. Si è trattato di un'azione fulminea, portata a termine con una ferocia inaudita e senza un motivo apparente, come avrebbero riferito alcuni testimoni, ancora sotto shock. Tra le ipotesi al vaglio c'è quella della spedizione punitiva, che sarebbe scattata dopo una rissa avvenuta in un bar nei paraggi.

Gli aggressori, una decina, sarebbero poi fuggiti a bordo dei loro scooter. Oltre a raccogliere le testimonianze dei presenti, gli agenti stanno anche visionando le immagini del sistema di videosorveglianza del distributore. Gli accertamenti sono proseguiti per tutto il pomeriggio. Indagini fitte della polizia, che al momento non esclude comunque alcuna ipotesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento