menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Bottiglie di birra e vodka vendute a ragazzini", sequestrato negozio al Massimo

Il titolare, che è stato denunciato, avrebbe più volte venduto bevande alcoliche a minori di 16 anni senza averne preventivamente accertata l'identità

Vendeva birra e vodka a giovanissimi clienti senza chiedere l'età. Per questo motivo, polizia e carabinieri della sezione di Pg della Procura per i minorenni hanno denunciato Jobayed Hossain, 46 anni, titolare del negozio "Alimentati Hossain". L'esercizio commerciale, che si trova in via Trabia, è stato sequestrato.

Al commerciante si contestano "vendita e somministrazione di alcolici ai minori di 16 anni".  L’indagine è stata avviata nell’ottobre dello scorso anno dal sostituto procuratore Battinieri e ha permesso di accertare che "il proprietario dell’esercizio ha venduto ripetutamente alcolici a minori di anni sedici, senza averne preventivamente accertata l’identità". I cinque ragazzini, identificati durante i servizi di appostamento, sono stati ascoltati alla costante presenza dei genitori confermando l’acquisto ma, soprattutto, il fatto che non era stato chiesto loro nessun documento d’identità, come obbligato dalla legge,

Il gip ha evidenziato "l’abitualità della condotta criminosa dell’indagato, rilevando che a carico di Hossain erano già state elevante contravvenzioni amministrative per vendita di alcolici a minore nella fascia d’età 16/18 per un valore di circa 3.000 euro".

L’indagine si inserisce nell'alveo dei controlli contro la vendita di alcolici a minori che hanno portato al sequestro di tre note discoteche palermitane e numerosi quantitativi di alcolici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento