menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viene licenziato e si vendica pianificando rapina da 15 mila euro all'ex titolare

Nei guai un incensurato di 51 anni. Secondo gli inquirenti è il basista del colpo messo a segno in via Camilliani lo scorso 23 dicembre. Nel mirino la responsabile di un negozio di abbigliamento, che stava andando a depositare l'incasso

Viene licenziato e, per tutta risposta, organizza una rapina ai danni della ex titolare. Protagonista della vicenda un uomo di 51 anni, incensurato di orgine campana, per il quale è scattato l'obbligo di dimora. I fatti risalgono allo scorso 23 dicembre, quando la responsabile di un negozio di abbigliamento del centro commerciale La Torre è stata sorpresa in strada, in via Camilliani, da almeno due rapinatori e privata dell'incasso di quasi quindicimila euro. La donna stava andando in banca per depositare il denaro. 

Ai poliziotti del commissariato “Zisa-Borgo Nuovo”, cui sono state affidate le indagini, è apparso subito chiaro che un prezioso contributo alla rapina poteva essere stato offerto soltanto da un “basista”, da qualcuno che conosceva orari e abitudini dei dipendenti e della responsabile dell’esercizi commerciale. Gli inquirenti sono così risaliti al 51enne, licenziato qualche settimana prima della rapina.

"L’ex dipendente - spiega la polizia - è stato notato sostare nei pressi dell’esercizio, nelle immediatezze della rapina ed è, quindi, plausibile che abbia fornito utili informazioni a chi, materialmente, abbia compiuto la rapina". Gli inquirenti ritengono che "l’uomo abbia fornito ai rapinatori anche il mezzo a bordo del quale questi hanno raggiunto la vittima. La targa è stata segnalata al 113 e risulta che il mezzo, pur non essendo intestato all’ex dipendente, sia rimasto nella sua disponibilità durante il periodo della rapina. L’uomo ha poi fornito pretestuose argomentazioni, contraddittorie e facilmente smentite dagli inquirenti"

Indagini sono in corso per risalire alle identità dei complici e per chiarire i contorni della rapina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento