Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Valledolmo, viola i domiciliari per minacciare la vicina: arrestato

L’uomo è uscito da casa per “saldare il conto” con una vicina che aveva ingiuriato e minacciato per futili motivi. Stava scontando una pena per uso di stupefacenti e detenzione illegale di armi

Stava scontando ai domiciliari due anni e quattro mesi di reclusione perché nel 2010, durante un controllo, era stato trovato con 8 grammi di marijuana celati in un pacchetto di sigarette. Successivamente presso la sua abitazione di Palermo era stata rinvenuta una pistola semiautomatica con matricola abrasa, svariate cartucce illegalmente detenute, tre vasi di plastica con varie piantine di marijuana, un umidificatore, lampade per riscaldamento e una grande quantità di semi oltre a quasi 50 grammi di hashish.

Ma per C.G.O., pregiudicato di Valledolmo di 41 anni, le manette sono scattate per altra causa. Alla fine del mese di novembre infatti l’uomo è uscito da casa per “saldare il conto” con una vicina che aveva ingiuriato e minacciato per futili motivi. La vicenda non è sfuggita ai carabinieri che, oltre a denunciarlo, hanno subito segnalato la violazione alla Corte d’Appello di Palermo. Ieri mattina la Sezione Seconda Penale – ha revocato la misura degli arresti domiciliari all’uomo disponendo la sua associazione alla Casa Circondariale “Cavallacci” di Termini Imerese.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valledolmo, viola i domiciliari per minacciare la vicina: arrestato

PalermoToday è in caricamento