rotate-mobile
Cronaca Via Ernesto Basile

Università, il rettore ai docenti: “Ascoltate i nostri giovani"

Il rettore Fabrizio Micari ha scritto una lettera ai docenti e agli studenti dopo la tragica scomparsa di un allievo del corso di Mediazione linguistica. Lunedì sarà osservato un minuto di raccoglimento prima di ogni ora di lezione

Il rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari, ha scritto una lettera a tutti i docenti e agli studenti dell’Ateneo dopo la tragica scomparsa, ieri, dello studente di 19 anni iscritto al primo anno del corso in Mediazione linguistica.

Ai docenti fa appello perché ascoltino i ragazzi: “In questo momento così doloroso – scrive – desidero fare appello alla comunità accademica affinché dedichi sempre maggiore attenzione, tempo e dedizione ad ascoltare i nostri giovani, perché sia attenta alla loro complessiva formazione, che sicuramente comprende aspetti umani e sociali oltre quelli culturali”.

Micari, che si dice “attonito da rettore e da padre davanti a un così terribile lutto per la nostra comunità”, ha invitato tutti i docenti a un minuto di raccoglimento lunedì, all’inizio di ogni ora di lezione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, il rettore ai docenti: “Ascoltate i nostri giovani"

PalermoToday è in caricamento