rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Terrasini

Quattro murales colorano le strade di Terrasini: "Valorizziamo la bellezza"

Saranno dipinti da Igor Scalisi Palminteri, Andrea Buglisi, Fulvio di Piazza e Alessandro Bazan. Il progetto si chiama "Muri di mare" ed è promosso dall’associazione Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato onlus con il Comune

Una cittadina più colorata e ricca d'arte. Sarà così Terrasini grazie al progetto "Muri di mare". Dal oggi al 20 agosto infatti saranno realizzati quattro grandi murales nel territorio comunale, creando un percorso artistico e culturale che collegherà i principali siti di interesse monumentale.

Il progetto è promosso dall’associazione Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato onlus con il Comune, è stato ideato da Evelin Costa ed Igor Scalisi Palminteri e scritto da Mauro Filippi. Gli autori dei murales saranno Igor Scalisi Palminteri, Andrea Buglisi, Fulvio di Piazza e Alessandro Bazan. Come già sperimentato a Palermo per il progetto "Cartoline da Ballarò", anche a Terrasini lavoreranno a contatto con i cittadini in un percorso condiviso di valorizzazione e cura degli spazi.

Il tema è il confronto tra mare e muri. "Il mare non ha muri, confini e divisioni. Il mare è voce di libertà che infrange anche muri di silenzio e le separazioni. E’ metafora di accoglienza, è un bene da custodire. Bisogna sensibilizzare la società civile al rispetto dell’ambiente e all’idea di comunità", dice Evelin Costa. L'assessore Arianna Fiorenza: "I panorami da sogno di Terrasini hanno ispirato artisti, registi e poeti come il grande poeta del ‘700 Giovanni Meli. Terrasini è un paese di pescatori che ancora oggi tramandano le tradizioni marinare alle nuove generazioni, al contempo è un paese aperto alle novità, non a caso negli anni '70 nacque la prima comune hippy d'Italia. Come amministrazione ci stiamo impegnando per valorizzare la bellezza e sviluppare la crescita culturale tramite rassegne d’arte, poesia, letteratura e teatro, in questa direzione va anche il progetto Muri di Mare".

Terrasini si è distinta anche nell’impegno per la legalità ospitando nel 1977 Radio Aut, la Radio di Peppino Impastato, attivista contro la mafia. "Per Peppino e i suoi compagni la cultura era partecipazione attiva e creativa e strumento di lotta, denuncia e difesa dall’oppressione mafiosa. Anche l’eredità lasciataci da mamma Felicia è promuovere la cultura come opposizione alla mafia. Oggi, proporre eventi artistico culturali nel nostro territorio, è non solo fondamentale, ma addirittura necessario, come strumento di sensibilizzazione, di analisi del territorio stesso e di riflessione rispetto al momento storico in cui viviamo", dice Luisa Impastato, nipote di Peppino e presidente di Casa Memoria Impastato, promotrice del progetto.

I murales saranno dipinti in via delle Rimembranze, via Randisi (piazzetta Consiglio), via Trieste, via La Grua Talamanca.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro murales colorano le strade di Terrasini: "Valorizziamo la bellezza"

PalermoToday è in caricamento