menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quattro murales colorano le strade di Terrasini: "Valorizziamo la bellezza"

Saranno dipinti da Igor Scalisi Palminteri, Andrea Buglisi, Fulvio di Piazza e Alessandro Bazan. Il progetto si chiama "Muri di mare" ed è promosso dall’associazione Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato onlus con il Comune

Una cittadina più colorata e ricca d'arte. Sarà così Terrasini grazie al progetto "Muri di mare". Dal oggi al 20 agosto infatti saranno realizzati quattro grandi murales nel territorio comunale, creando un percorso artistico e culturale che collegherà i principali siti di interesse monumentale.

Il progetto è promosso dall’associazione Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato onlus con il Comune, è stato ideato da Evelin Costa ed Igor Scalisi Palminteri e scritto da Mauro Filippi. Gli autori dei murales saranno Igor Scalisi Palminteri, Andrea Buglisi, Fulvio di Piazza e Alessandro Bazan. Come già sperimentato a Palermo per il progetto "Cartoline da Ballarò", anche a Terrasini lavoreranno a contatto con i cittadini in un percorso condiviso di valorizzazione e cura degli spazi.

Il tema è il confronto tra mare e muri. "Il mare non ha muri, confini e divisioni. Il mare è voce di libertà che infrange anche muri di silenzio e le separazioni. E’ metafora di accoglienza, è un bene da custodire. Bisogna sensibilizzare la società civile al rispetto dell’ambiente e all’idea di comunità", dice Evelin Costa. L'assessore Arianna Fiorenza: "I panorami da sogno di Terrasini hanno ispirato artisti, registi e poeti come il grande poeta del ‘700 Giovanni Meli. Terrasini è un paese di pescatori che ancora oggi tramandano le tradizioni marinare alle nuove generazioni, al contempo è un paese aperto alle novità, non a caso negli anni '70 nacque la prima comune hippy d'Italia. Come amministrazione ci stiamo impegnando per valorizzare la bellezza e sviluppare la crescita culturale tramite rassegne d’arte, poesia, letteratura e teatro, in questa direzione va anche il progetto Muri di Mare".

Terrasini si è distinta anche nell’impegno per la legalità ospitando nel 1977 Radio Aut, la Radio di Peppino Impastato, attivista contro la mafia. "Per Peppino e i suoi compagni la cultura era partecipazione attiva e creativa e strumento di lotta, denuncia e difesa dall’oppressione mafiosa. Anche l’eredità lasciataci da mamma Felicia è promuovere la cultura come opposizione alla mafia. Oggi, proporre eventi artistico culturali nel nostro territorio, è non solo fondamentale, ma addirittura necessario, come strumento di sensibilizzazione, di analisi del territorio stesso e di riflessione rispetto al momento storico in cui viviamo", dice Luisa Impastato, nipote di Peppino e presidente di Casa Memoria Impastato, promotrice del progetto.

I murales saranno dipinti in via delle Rimembranze, via Randisi (piazzetta Consiglio), via Trieste, via La Grua Talamanca.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento