Porto, sbarca con 5 chili di tabacco di contrabbando nel motore dell'auto: denunciato

Nei guai un uomo, si tratta di un italiano, che era appena arrivato da Tunisi. In azione le fiamme gialle del comando provinciale di Palermo, insieme ai funzionari del locale ufficio delle Dogane, nel corso dei controlli nella cosiddetta area extra-Schengen

L'operazione dei finanzieri

Era appena sbarcato al porto dalla nave “Catania” proveniente da Tunisi con cinque chili di tabacchi lavorati esteri di contrabbando. La guardia di finanza ha fatto scattare il sequestro e denunciato un uomo, di cittadinanza italiana. In azione le fiamme gialle del comando provinciale di Palermo, insieme ai funzionari del locale ufficio delle Dogane, nel corso dei controlli nella cosiddetta area “Extra - Schengen”.

I controlli dei finanzieri e il sequestro | Video

"In particolare - spiegano dal comando - durante i controlli i finanzieri, insospettiti dal comportamento del passeggero, hanno deciso di approfondire le ricerche all’interno del veicolo a bordo nel quale l'uomo viaggiava: a quel punto sono saltati 10 involucri contenenti tabacco (da 500 grammi ciascuno) della marca Mazaya, abilmente nascosti all’interno del filtro dell’aria del motore, per un totale di cinque chili di tabacchi lavorati esteri introdotti nel territorio nazionale in contrabbando. I militari, dopo aver accertato che a carico dell'uomo gravavano altre contestazioni per lo stesso reato, hanno denunciato il trasgressore per contrabbando".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento