Cronaca

Stazione, si accascia accanto ai binari: giovane salvato in extremis dalla polizia

L'applauso della folla che nel frattempo si era radunata, ha accompagnato l'operazione di salvataggio (riuscita) da parte degli agenti Polfer: "Non mostrava più alcun segno di vita"

Lo hanno trovato esanime tra i marciapiedi della stazione centrale, accanto ai binari. Così è scattato l'intervento della polizia ferroviaria. Tragedia sfiorata ieri pomeriggio. La polizia ha salvato in extremis un giovane colto da malore sul marciapiede del binario numero 1. Tutto è successo in pochi istanti. Durante il regolare servizio di pattugliamento all’interno della stazione centrale, gli agenti hanno trovato un ragazzo, riverso a terra privo di sensi. "Non mostrava più alcun segno di vita - è la ricostruzione operata dalla polizia - così, in attesa dell’intervento del personale del ‘118’, gli agenti hanno eseguito le prime manovre per la rianimazione".

Dopo un massaggio cardio-polmonare, l'uomo ha ripreso a respirare. I sanitari nel frattempo giunti, hanno stabilizzato il giovane con la somministrazione di farmaci specifici, complimentandosi con i poliziotti per l’applicazione tempestiva dei protocolli di primo soccorso, senza i quali il giovane avrebbe rischiato seriamente di perdere la vita. A seguire la scena anche una piccola folla che - alla fine dell'intervento - si è lasciata andare a uno scrosciante applauso liberatorio".

E sempre ieri i poliziotti appartenenti all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, sono stati protagonisti di un altro salvataggio. Questa volta al Cep, dove era stata segnalata una violenta lite in famiglia. "I poliziotti - spiegano dalla questura - individuato l’appartamento da dove provenivano  forti rumori, hanno fatto ingresso all’interno dell’abitazione, ormai completamente devastata, con l’arredamento distrutto, mobiletti in frantumi, credenze completamente danneggiate". Gli agenti hanno trovato un uomo ferito, mentre la donna stava tentando di tagliarsi con un pezzo di vetro a forma triangolare, minacciando poi con chiari gesti di togliersi la vita e farla finita. I poliziotti hanno approfittato di un momento di distrazione per bloccarla, afferrandole le mani, evitando così che la situazione potesse degenerare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione, si accascia accanto ai binari: giovane salvato in extremis dalla polizia

PalermoToday è in caricamento