Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Piazza Giulio Cesare

"Creò il caos alla stazione centrale", Daspo urbano per 19enne

Per sei mesi non potrà accedere alla stazione e non potrà sostare in piazza Giulio Cesare, piazza Cupani, via Paolo Balsamo. E' accusato di avere preso di mira, con la complicità di altri pregiudicati, i passeggeri scesi dai treni

Polizia alla stazione centrale - foto archivio

E' accusato di avere violanto un ordine restrittivo e di avere creato il caos all'interno della stazione centrale con la complicità di altri pregiudicati. Adesso per Katriel Di Cesare, 19 anni, è scattato il cosiddetto "Daspo urbano".  Con il provvedimento, il questore gli vieta "per sei mesi di accedere alla stazione centrale e di sostare in piazza Giulio Cesare, piazza Cupani, via Paolo Balsamo".

Secondo quanto spiega la polizia, Di Cesare "era stato trovato in compagnia di altri pluripregiudicati, lungo i binari, in attesa dell’arrivo dei treni per potere poi prendere i mira i passeggeri. Nel corso di alcuni controlli effettuati nel mese di gennaio scorso, inoltre, l’uomo era stato inoltre denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Gli era stato notificato un ordine di allontanamento immediato dalla stazione con divieto di farvi ritorno entro le 48 ore successive. L’ordine era stato poi violato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Creò il caos alla stazione centrale", Daspo urbano per 19enne

PalermoToday è in caricamento