Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Termini Imerese, fermato con 100 chili di sigarette: arrestato

Si tratta di un giovane di 28 anni residente a Palermo. La Finanza lo ha bloccato dopo essere sbarcato dalla nave proveniente da Civitavecchia. Trovate 483 stecche estere, sprovviste dei contrassegni del Monopolio di Stato

Sequestro di sigarette - foto archivio

La guardia di finanza ha tratto in arresto, con l'accusa di contrabbando, un ventottenne residente a Palermo. L'uomo è stato individuato nel porto di Termini Imerese alla guida di un'auto dopo essere sbarcato dalla nave proveniente da Civitavecchia. Gravato da numerosi precedenti specifici in materia di contrabbando di sigarette, il ragazzo ha subito mostrato evidente nervosismo, che ha indotto i finanzieri alla perquisizione approfondita dell'automobile.

All'interno sono state rinvenute 483 stecche di sigarette di produzione estera, sprovviste dei contrassegni del Monopolio di Stato, per un totale complessivo di circa 100 chili, opportunamente celate all'interno di valige. L'Autorità Giudiziaria ha convalidato l'arresto disponendone la detenzione presso il proprio domicilio e il sequestro dell'autovettura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini Imerese, fermato con 100 chili di sigarette: arrestato

PalermoToday è in caricamento