Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca Arenella-Vergine Maria

Discoteca troppo affollata, musica pirata e lavoratori in nero: sequestrato il Moro

Denunciati il rappresentante legale del noto locale dell'Arenella e uno dei dj, sprovvisto della licenza Siae. Al momento dei controlli dei carabinieri c'erano 441 clienti in più rispetto al numero consentito. Multata anche la ditta responsabile dell'impianto di illuminazione

I carabinieri durante i controlli al Moro

Quattrocento persone in più del numero consentito, musica pirata e un terzo dei lavoratori in nero. I carabinieri hanno sottoposto a sequestro preventivo la nota discoteca Il Moro Club dell’Arenella e denunciato il rappresentante legale della società, a cui è stata data in concessione l’area, per "apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo". Denunciato anche uno dei tre dj, risultato sprovvisto della licenza Siae, per "proiezione illegale di opere musicali" in quanto sorpreso a riprodurre musica scaricata illegalmente sul suo hard disk.

Al momento dei controlli eseguiti domenica scorsa dai militari della compagnia di San Lorenzo, del Nucleo ispettorato del lavoro e del Nucleo anti sofisticazione, coadiuvati dai vigili del fuoco, all’interno del locale sono state contate 1.341 persone che danzavano in spiaggia o sulla pista da ballo. Per la precisione 441 in più rispetto a quanto previsto nelle prescrizioni riportate sulla licenza a tutela dell’incolumità pubblica. Al termine del blitz la serata, conosciuta come la "Domenica italiana", è stata interrotta e le persone sono state invitate a uscire dal locale.

“Durante l’attività di controllo i carabinieri hanno accertato - spiegano dal Comando provinciale - che quattro lavoratori su dodici erano impiegati in nero, applicando la sospensione dell’attività imprenditoriale e le previste sanzioni pecuniarie”. Anche la società cui era stata affidata l’installazione delle luci per la serata, una ditta di Ficarazzi, è stata multata per aver impiegato un operaio in nero. In totale le sanzioni applicate ammontano a 19 mila euro. Per il sequestro dell'attività si attende ancora la convalida da parte dell'autorità giudiziaria.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discoteca troppo affollata, musica pirata e lavoratori in nero: sequestrato il Moro

PalermoToday è in caricamento