Si avvicina la prima campanella alla De Amicis, quasi mille alunni tornano sui banchi

La dirigente scolastica, Giovanna Genco, racconta idee e previsioni sul rientro nei plessi dell'infanzia e della primaria. "Areazione continua dei locali e tanto tempo all'aperto. Fondamentale per i ragazzi riappropriarsi dei loro spazi"

Il plesso di via Nazario Sauro

Per i quasi mille alunni dell'infanzia e della primaria della direzione didattica Edmondo De Amicis di Palermo, la campanella del nuovo anno scolastico suonerà il prossimo 24 settembre. "In vista del referendum del 20 e 21 settembre - dichiara all’agenzia Dire la dirigente scolastica Giovanna Genco (foto allegata) - approfittiamo dell'opportunità dataci dall'assessore regionale all'Istruzione Lagalla, di posticipare la riapertura delle scuole, sede di seggio elettorale, di 10 giorni rispetto alla data ufficiale del 14 settembre".

giovanna genco-2Un margine di tempo che consentirà all'istituto palermitano di organizzarsi al meglio per la ripartenza: "Avremo nuovi docenti - aggiunge la dirigente - ma non conosciamo ancora i loro volti. Siamo, inoltre, in attesa dei banchi mono-posto di cui avevamo fatto richiesta. Nel frattempo, abbiamo predisposto i banchi doppi ed un'organizzazione che consentirà, in alcuni casi, di mantenere l'intera classe dentro l'aula; in altri, è invece prevista l'organizzazione di gruppi di alunni su cui poter lavorare".

Gli ingressi saranno differenziati e le mascherine verranno indossate solo quando ci si alzerà dal proprio banco: "Solleciteremo l'areazione continua dei locali, i bambini avranno una pausa di cinque minuti alla fine di ogni ora e saranno accompagnati all'aperto dai loro insegnanti, il più possibile. In attesa dell'inizio delle lezioni - sottolinea la preside Genco - è fondamentale per i ragazzi riappropriarsi dei loro spazi, ritornando a scuola. Un gruppo di alunni di età compresa dai 6 agli 11 anni parteciperà ad un laboratorio di educazione alla cittadinanza che da questo pomeriggio fino al 17 settembre, si terrà nel nostro istituto. Attraverso attività ludiche, i partecipanti si riabitueranno al tempo da trascorrere a scuola, nel rispetto delle nuove regole di prevenzione da contagio del Covid-19".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento