Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Libertà

"Penalizzati pure col governo Monti" Domani scendono in piazza i Cobas

Indetto uno sciopero nazionale. In città il raduno è previsto in piazza Croci alle ore 9,30. Ci saranno anche gli studenti. "Dopo la caduta di Berlusconi non cambia nulla per i settori più disagiati"

I Cobas saranno in piazza Croci per protestare contro la manovra

L'avvento di Mario Monti al governo non ferma i Cobas che confermano lo sciopero di tutti i lavoratori dipendenti per domani 17 novembre, giorno mondiale di lotta degli studenti.

"Dopo l’approvazione della manovraccia - si legge in una nota dei Cobas - si costituisce il governo bipartisan Monti, che addirittura ne annuncia un’altra per fine anno. Salutiamo con soddisfazione la caduta del governo Berlusconi, come hanno fatto tutti i lavoratori e i settori popolari che ne hanno subito le disastrose politiche. Ma il governo Monti, per i programmi e la struttura bipartisan, si annuncia altrettanto (o ancor più) micidiale per gli interessi dei salariati, dei pensionati, dei giovani e in genere di tutti i settori più deboli e disagiati".
 
I Cobas, saranno insieme agli studenti, alla CUB e ad altre strutture sociali, in tutta Italia e a Palermo si raduneranno in piazza Croci alle 9,30.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Penalizzati pure col governo Monti" Domani scendono in piazza i Cobas

PalermoToday è in caricamento