rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca

Autunno caldo, scioperano i forestali: sarà un martedì di passione

Previste manifestazioni permanenti davanti alla sede della Presidenza della Regione, a piazza Indipendenza. L'iniziativa di mobilitazione è stata promossa dai sindacati: "Non permetteranno che anche un solo dipendente perda un giorno di lavoro"

L'autunno caldo entra nel vivo. Dopo gli operatori della Formazione domani incroceranno le braccia i lavoratori forestali siciliani. E si prospetta un martedì di passione. A partire dalle 10 di domani mattina sono previste manifestazioni permanenti davanti alla sede della Presidenza della Regione, a piazza Indipendenza.

L'iniziativa di mobilitazione è stata promossa da Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil dopo che è stato loro ufficialmente comunicato, in sede di commissione Bilancio dell'Ars, che mancano all'appello 25 milioni di euro necessari al raggiungimento delle garanzie occupazionali minime di tutti i forestali siciliani.

"Non permetteranno che anche un solo lavoratore perda un giorno di lavoro, rispetto alle garanzie minime previste dalla legge - sottolineano i sindacati - considerato che già in qualche provincia i lavoratori cominciano a essere sospesi o peggio licenziati".

"Inoltre, per quanto riguarda i progetti Pac - aggiungono Salvatore Tripi della Flai, Fabrizio Colonna della Fai e Gaetano Pensabene della Uila- non c'è certezza che l'iter burocratico consenta il totale utilizzo dei 70 milioni di euro messi a disposizione dal governo entro la fine dell'anno". I sindacati sottolineano che "non permetteranno che anche un solo lavoratore perda un giorno di lavoro, rispetto alle garanzie minime previste dalla legge, considerato che gia' in qualche provincia i lavoratori cominciano a essere sospesi o peggio licenziati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autunno caldo, scioperano i forestali: sarà un martedì di passione

PalermoToday è in caricamento