menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La musica è troppo alta, donna spara e ferisce una coppia di vicini

E' successo a San Giuseppe Jato: due sorelle sono state fermate dai carabinieri. Sono accusate di tentato omicidio in concorso. Una delle due - durante la lite - ha impugnato una pistola ad aria compressa caricata a pallini e ha esploso alcuni colpi

Due feriti, due sorelle fermate e portate in caserma. E' il bilancio di una lite scoppiata ieri pomeriggio per futili motivi tra due nuclei familiari a San Giuseppe Jato, in via Anime Sante. Alla base della rissa (soprattutto) la musica ad alto volume non tollerata dai vicini di casa. 

Durante la discussione una donna ha impugnato una pistola ad aria compressa e ha esploso alcuni colpi contro una coppia di coniugi, ferendo la donna al volto e al braccio e il marito Quest'ultimo è stato curato dalla guardia medica mentre la moglie è stata trasportata dal 118 a Palermo, all'ospedale Civico, per essere sottoposto a un delicato intervento per la rimozione dei pallini nel reparto di Chiurgia plastica.

Secondo le prime ricostruzioni non è la prima volta che le due famiglie litigano per problemi di vicinato. La donna che ha sparato è stata fermata dai carabinieri. Poco dopo è stata fermata anche la sorella: sarebbe stata pronta a sparare con un altro fucile ad aria compressa. Tutte e due sono accusate di tentato omicidio in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento