Raffica di controlli nelle sale scommesse: multe per 265 mila euro, 6 denunciati

Le verifiche - effettuate in diversi quartieri - sono state messe a segno dai carabinieri insieme ai funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli Sezione di Palermo. In via Giafar sanzione di 160 mila euro al titolare di un centro scommesse

Sale giochi e centri scommesse nel mirino dei carabinieri. Girandola di controlli in numerosi quartieri della città: il bilancio delle sanzioni amministrative elevate soltanto nell'ultimo mese ammonta a 265 mila euro, sei invece le persone denunciate. Le verifiche sono state messe a segno dalle compagnie Piazza Verdi e San Lorenzo insieme ai funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli Sezione di Palermo.

L'operazione dai contorni più rilevanti è stata effettuata in via Giafar: dopo il blitz dei carabinieri è emerso che il titolare del centro scommesse non era in possesso della licenza per l’esercizio dell’attività e operava abusivamente la raccolta di scommesse. Contestate sanzioni amministrative per un totale di 160 mila euro. Il locale è stato posto a sequestro penale così come l’incasso e le apparecchiature elettroniche presenti.

"In zona Malaspina invece - dicono dal comando provinciale dei carabinieri - il titolare ed il gestore dell’esercizio non erano in possesso della licenza per l’esercizio dell’attività. E' scattata una multa di 10 mila euro. In zona piazza Amendola il titolare e gestore, unico soggetto, non era in possesso della licenza per l’attività. Anche per lui 10 mila euro di multa, sequestrate le apparecchiature elettroniche irregolari".

Un altro blitz è stato effettuato in zona via Messina Marine: il titolare del centro scommesse non era in possesso della licenza ed è stato multato per 15 mila euro. I militari e i funzionari delle Dogane e dei Monopoli hanno sequestrato un personal computer utilizzato per la connessione a varie piattaforme di gioco non conforme alle caratteristiche previste dalla legge. In zona villaggio Santa Rosalia, invece, il proprietario del centro scommesse pur in possesso della licenza per l’esercizio dell’attività aveva tre personal computer utilizzati per il gioco sprovvisti delle caratteristiche previste dalla legge e pertanto sequestrati. Contestate sanzioni amministrative per un totale di 30 mila euro.

In zona via Montepellegrino il gestore di un internet point era sprovvisto della licenza per l’esercizio dell’attività ed effettuava abusivamente la raccolta di scommesse su siti non autorizzati. E' scattato quindi il sequestro di apparecchiature elettroniche. Infine in zona San Lorenzo un gestore di un centro scommesse utilizzava apparecchi non rispondenti alle disposizioni normative. Contestate sanzioni amministrative per un totale di 40 mila euro. "I servizi effettuati - concludono dal comando dei carabinieri - verranno ripetuti per contrastare l’esercizio di attività abusive e la crescente diffusione del gioco d’azzardo patologico a tutela delle fasce deboli della cittadinanza e degli adolescenti". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento