rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Tsunami sulle coste palermitane dopo il terremoto in Turchia: l'allarme è rientrato

Lo fa sapere la Protezione Civile che intorno alle 5 di questa mattina aveva diramato il bollettino che annunciava il possibile maremoto e tutte le indicazioni

Rischio Tsunami rientrato. E' il dipartimento della Protezione Civile, sulla base dei dati elaborati dal Centro allerta tsunami (Cat) dell’Ingv, dopo aver diramato un'allerta per possibili onde di maremoto in arrivo sulle coste italiane in seguito alla scossa di terremoto di magnitudo 7.9 con epicentro tra Turchia e Siria delle ore 2.17, ad aver diffuso - intorno alle 5 di questa mattina - il bollettino che annunciava l'allarme e tutte le indicazioni. 

Terremoto in Turchia, allerta tsunami sulle coste palermitane

L'onda anomala avrebbe toccato le coste palermitane alle 7.23. Prima Siracusa, Catania, Messina, Portopalo, Ginostra, Strombolicchio, Milazzo e dopo Marettimo, Gela, Pantelleria, Lampedusa, Porto Empedocle, Sciacca e Mazara del Vallo. Adesso invece, fanno sapere dalla Protezione Civile, l'allarme è rientrato. "Non si attendono - spiegano - ulteriori onde di maremoto. Si segnala comunque che potrebbero persistere per parecchie ore correnti anomale di assestamento del livello del mare". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tsunami sulle coste palermitane dopo il terremoto in Turchia: l'allarme è rientrato

PalermoToday è in caricamento