menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tormenta per mesi l'ex compagna, poi la picchia brutalmente: arrestato

Non accetta la fine della storia, tormenta per mesi la sua ex donna e viene arrestato: in manette, per stalking, un quarantaduenne palermitano, a Firenze. La relazione si era interrotta a causa dei continui tradimenti di lui

Non accetta la fine della storia, tormenta per mesi l'ex compagna e viene arrestato. In manette, a Firenze, è finito un palermitano di 42 anni. I carabinieri sono intervenuti appena in tempo: questa volta l'uomo, dopo ripetute violenze fisiche, aveva infatti portato con sé due coltelli, e l'aggressione avrebbe potuto avere una fine, come spesso succede, ben più tragica.

Le violenze e le minacce del palermitano sono iniziate nel gennaio scorso, quando la donna, dopo un anno di frequentaizone, ha deciso di troncare la relazione. Una relazione finita male, per colpa dei continui tradimenti di lui. La compagna dopo averlo scoperto pose fine alla relazione. Ma il peggio doveva ancora arrivare. Dopo la loro rottura l'uomo ha infatti iniziato a tempestarla di telefonate e messaggi, in qualsiasi ora del giorno e della notte, passando poi alle offese, alle minacce e alle violenze fisiche, raggiungendo la donna e picchiandola brutalmente in numerose occasioni.

In una circostanza si è presentato sul posto di lavoro con un taglierino minacciandola che le avrebbe fatto male se non fosse tornata con lui. Inoltre, come riportano i carabinieri, avendo nascosto il doppione di chiavi dell’abitazione della vittima, è entrato manomettendo il televisore e la macchina. Il palermitano in questi mesi aveva minacciato anche i componenti della famiglia dell'ex compagna. 

Domenica scorsa, 14 maggio, uno degli episodi più violenti: l'uomo è entrato a casa della donna, l'ha trascinata in auto strappandole i vestiti e picchiandola fino a farle perdere i sensi. Dopo questo episodio la vittima, appena riavutasi, ha finalmente chiamato i carabinieri, che hanno iniziato a sorvegliare i movimenti del palermitano.

L'ultimo episodio, che ha portato all'arresto, è successo ieri sera, intorno alle 19. Il 42enne ha raggiunto la donna all'uscita dal lavoro, in zona Peretola, tentando di aggredirla. La donna ha allertato nel frattempo i carabinieri, che hanno arrestato l'uomo quando si è nuovamente presentato sotto casa della vittima. Il palermitano aveva con sé due coltelli. Ora è stato portato nel carcere di Sollicciano.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento