Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Libertà / Piazza Unità D'Italia

Raid contro il gestore di un pub Arrestata una banda di giovani

In manette 5 ragazzi di età compresa tra i 20 e i 23 anni. Avevano consumato una bottiglia di champagne senza pagare in un locale di piazza Unità d'Italia, il titolare ha chiamato la polizia e loro sono tornati con spranghe e bastoni

Un fotogramma dell'aggressione

Il “branco” aveva deciso di consumare senza pagare. Il titolare del pub non ci sta e li denuncia alla polizia. Allora loro tornano e decidono di picchiarlo con spranghe e bastoni (GUARDA IL VIDEO). Cinque giovani sono stati arrestati dalla polizia con l'accusa di aver organizzato una spedizione punitiva contro il gestore di un pub di piazza Unità d’Italia che aveva chiamato il 113 quando si erano rifiutati di pagare una bottiglia di champagne.

L'aggressione risale al 9 marzo del 2012 e secondo gli investigatori fu la ritorsione per un episodio della notte del 13 dicembre 2011. Allora i cinque indagati avevano rifiutato di pagare la consumazione nel locale e l'esercente aveva chiamato la polizia. I bulli si erano allontanati prima dell'arrivo degli agenti, ma erano tornati mesi dopo armati di spranghe e bastoni e avevano picchiato brutalmente il titolare del pub.

La vittima aveva riconosciuto tre dei picchiatori, che sono stati poi identificati assieme ai loro complici nelle immagine delle telecamere di videosorveglianza. Il Gip Marina Petruzzella ha così emesso nei loro confronti un ordine di custodia. G.F., 19 anni, C.A. 21 anni, E.L.N. 19 anni, G.D.G., 21 anni, dovranno rispondere di furto aggravato e aggressione aggravata dall'uso delle armi e dalla premeditazine, e sono stati condotti in carcere, mentre F.P.R., 19 anni, accusato solo di furto è stato posto agli arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid contro il gestore di un pub Arrestata una banda di giovani

PalermoToday è in caricamento