Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Buon compleanno Paolo: oggi Borsellino avrebbe compiuto 81 anni

In occasione del compleanno del giudice che ricorre oggi 19 gennaio, è stata organizzato una mostra all'interno del carcere minorile Malaspina

Oggi Paolo Borsellino avrebbe compiuto 81 anni. E Palermo non lo ha dimenticato. In occasione del compleanno del giudice che ricorre oggi 19 gennaio, è stata organizzata una mostra. Il Centro studi intitolato al magistrato e l'Istituto penale per i minorenni di Palermo, dal 19 al 31 gennaio, presso gli spazi interni del Malaspina, promuovono infatti l'esposizione della mostra storica sull'Albero della Pace di via D'Amelio e il tradizionale taglio della torta dedicata al giudice, offerta dal Centro studi e realizzata dal laboratorio 'Cotti in fraganza' attivato all'interno del carcere minorile.

La mostra itinerante, a causa della pandemia, non è aperta al pubblico e si rivolge in via principale ai giovani ospiti del Malaspina e di tutto il personale che opera all'interno della struttura penale. La mostra sull'Albero della Pace è il risultato di un lavoro di ricerca e sistematizzazione di fonti documentarie provenienti dall'archivio personale di Rita Borsellino e attualmente custodito presso il Centro studi Paolo e Rita Borsellino. Si articola in 5 pannelli espositivi nei quali, attraverso un percorso organizzato cronologicamente, viene restituita l'intera vicenda che a partire dall'appello lanciato nell'aprile del '93 dalla madre del giudice, la signora Maria Pia Lepanto, porta sino alla piantumazione in via d'Amelio dell'albero di ulivo giunto dalla Palestina, il 19 luglio 1993, a un anno dalla strage dopo le ricostruzioni dei palazzi.

La famiglia Borsellino, nel contesto di una grande solidarietà nazionale, registrò anche la disponibilità dell'Istituto superiore per la difesa delle tradizioni che si mise a disposizione per ideare una struttura architettonica che potesse accogliere la piantina d'ulivo, utilizzando come materiali il marmo verde Alpi, il travertino bianco romano ed i ciottoli di Capo D'Orlando, raccolti e posti in sede dai bambini orlandini, ideando per la planimetria un intreccio delle lettere P e G (Pace e Giustizia), in una simbologia di abbraccio nazionale verso Palermo.

Era il 19 gennaio del 1940 quando Paolo Borsellino venne alla luce nel quartiere della Kalsa. Figlio di Diego Borsellino e di Maria Pia Lepanto, Paolo Emanuele - così come si chiamava all'anagrafe - da bambino durante le tante partite a calcio nel suo rione conobbe Giovanni Falcone, più grande di lui di otto mesi.  L'11 settembre 1958 si iscrisse alla facoltà di Giurisprudenza all'Università degli Studi di Palermo, si laureò nel 1962, a soli 22 anni e l’anno dopo divenne il magistrato più giovane d’Italia. Morì, sempre nella sua città, il 19 luglio 1992, in via D'Amelio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buon compleanno Paolo: oggi Borsellino avrebbe compiuto 81 anni

PalermoToday è in caricamento