Cronaca Oreto-Stazione

Zona Oreto, un vicino chiama il 113: arrestati tre "topi d'appartamento"

L'uomo ha raccontato di avere sentito da casa sua il rumore di alcuni vetri infrangersi e di avere notato in un'altra palazzina tre persone. La polizia giunta sul posto ha bloccato i tre malviventi

Collaborazione cittadini-polizia ancora decisiva per assicurare alla giustizia tre topi d’appartamento. Tre giovani sono stati arrestati per furto aggravato in concorso in abitazione, si tratta di: C.S., 22 anni, F.P.M., 19 anni e A.R. di 31. La scorsa notte i tre sarebbero stati sorpresi in un appartamento nel quartiere Oreto mentre cercavo di svaligiarlo. A chiamare gli agenti della polizia è stato un residente che ha assistito alla scena e ha descritto alla sala operativa tutto quello che stavano facendo i tre ladri.

L’uomo, con una telefonata al 113, ha raccontato di avere sentito dalla sua abitazione il rumore di alcuni vetri infrangersi e di avere notato in un’altra palazzina tre persone: due sul balcone di un appartamento ed una al suo interno che si aggirava tra le stanze con l’ausilio di una torcia elettrica.

I poliziotti, giunti immediatamente sul posto, hanno notato i tre soggetti corrispondenti alle descrizioni fornite dal cittadino, uno dei quali era intento a scendere frettolosamente dal balcone dell’abitazione indicata. Colti sul fatto i tre hanno tentato di darsi alla fuga in direzione corso dei Mille, ma sono stati subito raggiunti e bloccati dalla polizia. Dopo essere stati identificati,  sono stati sottoposti a perquisizione personale. Su uno dei tre, S.C., è stato rinvenuto un cinturino da donna colore oro con ciondolo ed una torcia tascabile. Trasportati presso le camere di sicurezza della Questura, saranno processati per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona Oreto, un vicino chiama il 113: arrestati tre "topi d'appartamento"

PalermoToday è in caricamento