Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Bosco Ficuzza, trovato ordigno bellico della seconda guerra mondiale

Si tratta di un proietto d’artiglieria da 100 millimetri, di nazionalità italiana. Sul posto sono intervenuti i militari del IV Reggimento Genio Guastatori di Palermo che, con l'aiuto di Croce Rossa e Corpo forestale, hanno bonificato l'area

L'ordigno bellico ritrovato all'interno del Bosco Ficuzza

Un ordigno bellico inesploso, risalente alla seconda guerra Mondiale, è stato rinvenuto all'interno del bosco Ficuzza, in territorio del comune di Monreale. Su richiesta della Prefettura sono intervenuti sul posto i militari del IV Reggimento Genio Guastatori di Palermo, alle dipendenze della Brigata Aosta. "L'ordigno - si legge in una nota - è stato identificato come un proietto d’artiglieria da 100 millimetri, di nazionalità italiana risalente all’ultimo conflitto mondiale".

I militari, specializzati nella bonifica di ordigni esplosivi, hanno provveduto prima alla rimozione e poi alla distruzione dell’ordigno. Le operazioni di bonifica si sono svolte in una cornice di sicurezza grazie anche alla presenza di personale sanitario della Croce Rossa di Corleone e di personale del Corpo Forestale di Ficuzza. "L'Esercito - si ricorda - è l'unica Forza Armata preposta alla formazione degli artificieri di tutte le forze di polizia, forze armate e corpi armati dello Stato".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bosco Ficuzza, trovato ordigno bellico della seconda guerra mondiale

PalermoToday è in caricamento