Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Roma

Tavoli e sedie fuori senza permesso, multato titolare di un bar in via Roma

Il commerciante è stato anche multato dai vigili urbani per "somministrazione di alimenti e bevande senza la necessaria autorizzazione". In via Volturno invece maxi sequestro di apparecchiature elettriche ad un venditore extracomunitario

Via Roma - foto archivio

La polizia municipale ha denunciato due persone all’autorità giudiziaria, il titolare di un bar in via Roma per occupazione abusiva di suolo pubblico ed un venditore extracomunitario in via Volturno per commercio di prodotti contraffatti.

In via Roma, gli agenti hanno riscontrato davanti all’ingresso del locale (del quale non viene fornito il nome ndr), l’occupazione abusiva di 38 metri quadrati di suolo pubblico, delimitati con fioriere ed arredati con sedie, tavoli ed ombrelloni, al servizio degli avventori. Oltre alla denuncia all’autorità giudiziaria, è scattata una sanzione di 168 euro. Inoltre, accertata la somministrazione di alimenti e bevande, seppure non prevista nell’autorizzazione amministrativa, è stata comminata una sanzione di 5 mila euro al titolare.

In via Volturno, invece, gli agenti del nucleo controllo attività commerciali su area pubblica, hanno sequestrato 500 articoli contraffatti ad un venditore extracomunitario di 37 anni. Sul banco mobile il venditore esponeva apparecchiature elettriche ed occhiali da vista senza il marchio CE e le prescritte avvertenze per l’acquirente. Sono stati sequestrati 500 prodotti, tra caricabatterie per cellulari, cuffie audio, lampade, cavi elettrici per computer, torce, multiprese elettriche, articoli da ferramenta, accendigas elettrici, lenti d’ingrandimento, lettori mp3, radiosveglie, bilance, binocoli, calcolatrici, amplificatori casse audio, rasoi elettrici, diffusori audio, orologi da parete, ventilatori, avvisatori acustici, multiprese usb, raffredda computer, microfoni, ricevitore digitale terrestre, joypad per Playstation, telecomandi universali, pulitori abiti elettrici, apparecchiature wireless, lettori schede.

Inoltre 60 paia di occhiali da vista sono finiti sotto sequestro, perché mancanti di indicazioni basilari quali il nome del produttore ed il potere diottrico da assolvere. Con quest’ultimo intervento, sono 5 i venditori extracomunitari denunciati dalla polizia municipale per contraffazione, in applicazione delle direttive recentemente emanate dal Ministero degli Interni. Nei giorni scorsi gli agenti hanno riscontrato la merce priva del marchio CE esposta su banchi mobili posizionati in via La Marmora, in via Sciuti, ed in via Di Giorgio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tavoli e sedie fuori senza permesso, multato titolare di un bar in via Roma

PalermoToday è in caricamento