Cronaca

Borgetto, operaio di 56 anni muore dopo una seduta di chemioterapia

A perdere la vita è stato Francesco Di Simone, un operaio 56enne di Borgetto. Dopo l'ultima seduta della terapia, l'uomo è deceduto in serata nella propria abitazione. Aperto un fascicolo in procura. Il paziente era in cura nella clinica "La Maddalena"

L'ingresso della clinica "La Maddalena"

Muore poche ore dopo una sessione di chemioterapia. Aperto un fascicolo in procura per la morte di Francesco Di Simone, un operaio di 56 anni originario di Borgetto, morto ieri sera in casa sua. In un primo momento era stata diffusa la notizia che l'uomo fosse stato poche ore prima all'ospedale Policlinico per fare l'ennesimo ciclo di farmaci, ma l'azienda smentisce questa circostanza.


L'uomo, secondo le informazioni raccolte in un secondo momento, era invece in cura presso la clinica "La Maddalena". Dai vertici della struttura, come riporta l'edizione odierna del Giornale di Sicilia, spiegano che "sono stati rispettati tutti i protocolli nella cura del paziente", dicendosi "pronti a fornire ogni chiarimento sul caso".  Sul decesso, il pm ha disposto l'autopsia per verificare se i dosaggi della terapia fossero corretti. La salma si trova all'istituto di medicina legale in attesa di essere sottoposto all'esame autoptico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgetto, operaio di 56 anni muore dopo una seduta di chemioterapia

PalermoToday è in caricamento