Il belvedere di Monte Pellegrino torna a brillare per il Festino, riaccesi 30 punti luce

Le squadre di Amg sono intervenute anche nel centro storico, per il ripristino dell’illuminazione nella zona di piazza Rivoluzione. Lavori anche in via Belmonte Chiavelli, con la riattivazione di un circuito

Il belvedere di Monte Pellegrino

Una trentina di punti luce riaccesi con piccoli interventi e sostituzioni di componenti guaste. E’ il risultato delle attività di verifica e manutenzione completate dagli operatori di Amg Energia sui tratti di illuminazione di Monte Pellegrino che sono attivi, in preparazione della festa della patrona Santa Rosalia. Interventi appena definiti anche in centro storico, con un intervento che ha reso necessarie attività di rimozione e riposizionamento del basolato per il ripristino dell’illuminazione di piazza Rivoluzione e traverse, e nella zona di via Belmonte Chiavelli, con la riattivazione di un circuito e degli 80 punti luce alimentati.

Monte Pellegrino e Festino

L’intervento di manutenzione ha consentito la riaccensione di una trentina di punti luce nei tratti di impianto attivi di Monte Pellegrino e ha riguardato, in particolare, i punti luce di via Padre Giordano Cascini oltre che del belvedere e della zona dove si trova la statua della Santa: l’intervento è stato reso possibile grazie alla collaborazione dei Rangers per l’apertura del cancello, che porta al punto più alto del belvedere, in modo da consentire l’accesso del mezzo dotato di cestello.

Intanto, su indicazione dell’area delle Culture del Comune e con l’autorizzazione dell’ufficio Infrastrutture e Servizi a rete, per la presenza delle luminarie del Festino nella zona di corso Vittorio Emanuele sono stati temporaneamente disattivati gli impianti di pubblica illuminazione. 

Amg Energia ha invece proceduto allo spegnimento, sino a martedì 21 luglio, degli impianti di pubblica illuminazione di corso Vittorio Emanuele (da Porta Nuova a Porta Felice) di via Matteo Bonello (da corso Vittorio Emanuele a via dell’Incoronazione), di via Simone Bologna (da corso Vittorio Emanuele a piazza Sett’Angeli) e di piazza Monte di Pietà. Una squadra con mezzo dotato di cestello, inoltre, è dall’inizio della settimana impegnata nelle operazioni di movimentazione del carro trionfale di Santa Rosalia, legate anche alla realizzazione del film sul Festino della regista Costanza Quatriglio: gli operatori effettuano tutte le attività necessarie alla messa in sicurezza di cavi e punti luce in modo da consentire il passaggio del carro.  

Piazza Rivoluzione e Chiavelli

Un intervento di ripristino complesso, per la necessità di rimuovere e riposizionare a regola d’arte le basole in pietra della pavimentazione, è stato definito dagli operatori di Amg con la riaccensione di 12 punti luce nella zona di piazza Rivoluzione-via Schiavuzzo. I cavi di alimentazione, che si trovano al di sotto del basolato, erano stati danneggiati da imprese terze. Il problema era stato scoperto dagli operai durante la riparazione di un guasto e, a tutela della pubblica incolumità si era resa necessaria la disattivazione dei punti luce interessati dal danno:  4 in via Schiavuzzo, 5 in piazza Rivoluzione, uno in cortile Celi, 2 in via Garibaldi.

“Per l’esecuzione dell’intervento ci siamo scrupolosamente attenuti alle indicazioni ricevute in un’ordinanza dell’Ufficio Centro storico – spiega il presidente di Amg Mario Butera – Le basole sono state rimosse, numerate e, completata la riparazione, riposizionate a regola d’arte. Un intervento impegnativo, eseguito soltanto con il personale aziendale, che dimostra ancora una volta la grande disponibilità della nostra società e la professionalità degli operatori in attività più articolate e che richiedono competenze specifiche”.

Tra le attività effettuate anche la riaccensione di uno dei due circuiti che alimentano l’illuminazione della zona di via Belmonte Chiavelli per un totale di 80 punti luce: è stato terminato, infatti, un intervento di riparazione in cabina “Chiavelli”. Interventi di manutenzione ordinaria per la riparazione di guasti sono, infine, in corso sul circuito “Mater Dolorosa 2” nella zona di Pallavicino-viale Regina Margherita, in via Aloi, in corso Re Ruggero e sul circuito Rocca-Maddalena 1 per il completamento delle attività di ripristino nella zona alta di corso Calatafimi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento